Non so scrivere di ciò che non amo. Intervista ad Andrea Marcolongo

    «Non so scrivere di ciò che non amo». Inizia così la mia telefonata con Andrea Marcolongo. Ci separano alcuni chilometri: io sono nella mia casa a Torino, lei in viaggio per incontrare i suoi lettori, su un treno diretto a Verona. Eppure mentre parliamo di greco – la sua lingua geniale –, di eroi, di miti, di luoghi e di vita, succede che le distanze si azzerano. La voce cristallina e sincera di Andrea mi racconta com’è nata La misura eroica (Mondadori, pp. 209, euro 17), il nuovo libro che reinterpreta il mito delle Argonautiche.

    Continua a leggere

  • Milano di carta. Una guida letteraria alla città

    E se i milanesi non esistessero? La prima, vaga, impressione che confermava questa ipotesi l’ho avuta durante gli anni dell’università. Quando, dalla mia città di mare, ho deciso di trasferirmi nel…