#SHARINGARTS – UNA NOTTE ALLA SCALA CON LO SCHIACCIANOCI

    Semiramide, Cleopatra, Calpurnia. Sono alcuni degli stravaganti nomi che affollavano il mio immaginario di bambina, quando mio nonno mi raccontava le storie dei nostri avi. Ero curiosa e insistente – volevo saperne di più: da dove venivano? La risposta di mio nonno era sempre la stessa: il teatro. Nonostante l’amore per le opere le operette e il balletto scorra potente nell’albero genealogico familiare, ve lo posso confessare candidamente: erano secoli che non mettevo piede a teatro.

    #SHARINGARTS

    Quando Intesa Sanpaolo mi ha proposto di assistere alla prima dello Schiaccianoci alla Scala di Milano – nell’ambito del progetto Scala Under30, raccontato da Intesa Sanpaolo con #sharingarts – ho pensato che fosse un modo perfetto per trasformare un gelido sabato sera di dicembre in un momento da ricordare. Perché abbassate le luci, alzato il sipario, mi è sembrato di essere teletrasportata in un mondo magico, fatato e natalizio: dove gli alberi di Natale possono diventare giganti, i fiocchi di neve tramutarsi in sinuose ballerine e, soprattutto, gli Schiaccianoci prendere vita. Ma facciamo un passo indietro. Continua a leggere

  • Da grande. Intervista a Jami Attenberg #3

    Non so quale sia il vostro, ma il mio personalissimo concetto di diventare grande ha coinciso più volte con quello di prendere un treno. È proprio per questo motivo che incappare,…

  • Quello che ho imparato aspettando il teletrasporto

    Call me Cassandra. Se una delle videocassette più consumate di sempre è stata quella di Ritorno al futuro – «Sai, Marty, ora so che riuscirò a vedere il 1985, che costruirò questa macchina, che…

  • Tascabili Adelphi: i miei preferiti

    Eccoci qui, come promesso. I tascabili Adelphi, fino al 30 giugno, sono in sconto del 25%. FELICITÀ. Doppia, potrei dire. Perché per lanciare la campagna è stato realizzato un poster con…